Il Team Building Outdoor di BeInValYou


“Quanto vorrei che i miei amici fossero per un attimo accanto a me e potessero godere della vista che mi sta dinnanzi!”


Difficile non condividere i pensieri del famoso scrittore e poeta tedesco Goethe, presi dal suo diario di viaggio di fine ‘700, quando si tratta dei paesaggi e del panorama che offre il lago di Garda.

È proprio in questo meraviglioso scenario che noi di BeInValYou, venerdì 7 luglio ci siamo cimentati in una giornata lavorativa “diversa”. Ma facciamo un passo indietro. Poche informazioni nelle settimane precedenti, un invito a trovarsi alle 7.30 in Stazione Centrale di Milano: punto di partenza conosciuto, destinazione ancora ignota e tanta curiosità per quella che sarebbe stata una visita guidata tra le bellezze di alcuni paesi del bel Lago.

Accompagnati da un sole intenso e dal preparatissimo Marcello, la guida locale, ci siamo immersi nella storia dei bastioni di Desenzano, per poi prendere un traghetto privato e spostarci a Sirmione: 45 minuti di navigazione, di panorama mozzafiato e chiacchiere, lontani dalle classiche dinamiche di un venerdì d’ufficio. Una visita alle grotte di Catullo, un pranzo in riva al lago e una nuotata a largo delle coste di Lazise hanno completato quella che può definirsi una vera e propria giornata di TEAM BUILDING.

I puristi della formazione potrebbero non essere d’accordo, in quanto nell’esperienza sopra descritta non si fa riferimento a particolari esercitazioni, non vengono messe in risalto delle fasi di debriefing o ancoraggi a capacità da sviluppare e presidiare. A tal proposito, mi sembra opportuno fare chiarezza da un punto di vista metodologico e progettuale. Partendo dagli studi del famoso psicologo sociale Kurt Lewin, possiamo definire il gruppo come “più della somma delle singole parti”: nei suoi studi emergono come fondamentali per il buon funzionamento di un team le caratteristiche di interdipendenza, il senso di appartenenza, i valori, gli scopi comuni e l’influenza reciproca. Da queste poche righe è possibile percepire non solo la complessità relativa alla costruzione di un gruppo di lavoro efficace, ma anche la certezza che stiamo parlando di un processo, un percorso di costruzione che passa sia dall’allenamento di determinate capacità comportamentali, sia da elementi di integrazione e “intimità” tra le persone.

 

Insomma, questo per dire che oltre al dover lavorare sulle classiche tematiche di team, è fondamentale anche concentrarsi sul consolidare i rapporti tra le persone, partendo dal condividere del tempo insieme e approfondire la conoscenza al di fuori dell’ambiente lavorativo.

Partendo da queste considerazioni, supportati dalla letteratura e dall’esperienza, noi di BeInValYou progettiamo percorsi di team building, validi non solo per i nostri clienti ma anche per noi, sulla base di tre grandi categorie:

 

TRUST & ENGAGEMENT

Eventi predisposti tendenzialmente per gruppi creati da poco tempo, giovani e con necessità di conoscersi meglio. L’obiettivo generale è quello di condividere uno spazio ad alto contenuto ludico, emotivo, stimolante e aggregante. Le attività di team building di questo tipo tendono a lavorare su temi di coesione e conoscenza reciproca, attraverso la creazione di esperienze aggreganti. La finalità formativa è ridotta mentre in primo piano è posto l’aspetto di intrattenimento.

 

CONNECTION & INTEGRATION

I membri del team hanno la necessità di approfondire la propria conoscenza dal punto di vista personale e professionale. L’obiettivo generale è quello di aumentare il grado di fiducia e relazione/integrazione professionale, in fase di momenti di cambiamento, attivando spazi di lavoro su determinate capacità e debrief a seguito dell’attività esperienziale.

 

COLLABORATION & PERFORMANCE

I componenti del team si conoscono da molto tempo e necessitano di integrare meglio le proprie conoscenze, competenze, risorse e funzioni. Tali attività hanno come obiettivo il favorire una maggiore efficienza del lavoro e una rinnovata consapevolezza degli obiettivi e della mission della squadra. I partecipanti si allenano a conoscere e vedere le cose con gli occhi dei propri colleghi, ad anticipare richieste e necessità, sviluppando competenze nuove e migliorando i processi tra loro.

All’interno di queste categorie è possibile sbizzarrirsi scegliendo diverse attività e portando le persone coinvolte fuori dal proprio contesto lavorativo, per attivare in maniera più o meno ludica spazi di riflessione sul proprio modo di far conoscenza e interagire con gli altri. Noi abbiamo scelto un’attività di team building che ci ha permesso di condividere del tempo lontani dalla routine lavorativa, di divertirci trascorrendo una giornata piacevole all’insegna della cultura e del relax e di aggiungere un ulteriore tassello nel nostro percorso di costruzione di team.

Condividi l’articolo

Privacy Policy | Cookie Policy