Time management - Sei consapevole di quanto tempo perdi?

 

A ognuno di noi è capitato di perdere tempo.


Alle volte questa è solo una sensazione data dal fatto che non disponiamo delle risorse e dei mezzi per occuparci efficacemente di una determinata mole di attività, altre però questa condizione è reale, data dalla mancanza di un'organizzazione adeguata e di una verifica dei tempi dedicati a ogni fase del progetto.

 

Dove perdiamo tempo

Il punto di partenza per capire se abbiamo perso tempo, e soprattutto in quali attività si è verificata questa perdita, è quello di farsi delle domande: questo non solo a monte del progetto ma anche una volta che esso si è concluso, così da capire quali sono le aree di miglioramento per il futuro.

 

L'importanza del monitoraggio

Monitorare le attività e il loro tempo di gestione è fondamentale: la verifica dei processi serve infatti a ridurre i rischi connessi a una gestione poco efficace del tempo. 

Per questo il nostro consiglio è quello di prendere l'abitudine di fare un punto della situazione e attuare un processo migliorativo, al fine di ottimizzare l'efficacia dei progetti e la gestione del tempo

 

Impara dai tuoi errori

Imparare dai propri errori è il primo modo per creare apprendimento.

Un ottimo esercizio che ti consigliamo è il seguente: ogni volta che un progetto o un'attività si conclude, prenditi un attimo per chiederti cosa faresti di diverso se ti ritrovassi in quella situazione, dove potevi agire diversamente e dove si poteva gestire il tempo diversamente: solo così si attiverà un processo di miglioramento continuo.

 

Quali domande possono aiutarci a monitorare al meglio la gestione del tempo?
Perchè è fondamentale verificare il tempo dedicato a ogni progetto?

Scoprilo nella nostra infografica!

 

 

 

Condividi l’articolo

Privacy Policy | Cookie Policy | Whistleblowing